Oggi ho partecipato al Convegno internazionale “Omosessualità e Psicoterapie” anche accreditato ECM. Nella pausa sono andato a ritirare il mio modulo con le domande e mi hanno detto che non me lo davano perché non lavoro per un servizio pubblico. Gli ho risposto che in molti mi avevano detto che anche noi liberi professionisti eravamo tenuti ad accumulare i crediti ECM e mi hanno risposto che “mi hanno detto male”.  Ero perplesso e allora ho approfittato del fatto che al Convegno erano presenti anche Presidente e Vice Presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio, Zaccaria e Cruciani. Ho parlato con loro in una pausa e gli ho chiesto spiegazioni in merito e mi hanno detto  “assolutamente no, noi liberi professionisti che non abbiamo nessun contatto con i servizi pubblici non dobbiamo accumulare i crediti ECM”.

Per chi come me aveva dei dubbi ora ha una risposta chiara di prima mano.