Gli anni recenti sono caratterizzati da un lato dal crescere della frequenza di disfunzioni e disturbi di natura sessuale nella popolazione generale e dall’altro dal miglioramento delle procedure di trattamento di tali problematiche, da una loro più precisa definizione e da un inquadramento diagnostico più sofisticato delle condizioni stesse, contribuendo così ulteriormente a creare più efficaci possibilità di intervento.
D’altro lato senza dubbio la sempre più diffusa presenza di questi argomenti sui mass media ha contribuito a sensibilizzare a loro riguardo sia il grande pubblico sia i professionisti della salute mentale, facilitando entrambi i gruppi a riconoscere, cercare e offrire aiuto nel caso di bisogno, ma anche, talora, in seguito a informazioni non basate scientificamente, trasmettendo e mantenendo idee, convinzioni e preconcetti infondati.
Proprio in considerazione di tali aspetti, positivi ma anche negativi, l’Istituto Miller di Genova, sotto il patrocinio dell’A.I.A.M.C., propone un Master in Sessuologia Clinica, rivolto a psicologi e medici, in grado di conferire adeguate conoscenze e competenze in un campo di vasto interesse ed in costante ampliamento quanto a tecniche e metodiche d’intervento e soggetto anche a nuovi e interessanti sviluppi in base alle nuove proposte diagnostiche del DSM-V.

Il corso si prefigge i seguenti obiettivi:
• Trasmettere concetti e dati scientifici a proposito della psicologia dello sviluppo psicosessuale e del comportamento sessuale in generale.
• Riconoscere e analizzare gli atteggiamenti e i pregiudizi personali sulla sessualità allo scopo di superare, almeno in parte, eventuali fobie o inibizioni in grado di ostacolare il processo terapeutico.
• Individuare e consapevolizzare i miti e gli stereotipi culturali capaci di influire negativamente su di una sessualità adulta positivamente e funzionalmente agita.
• Trasferire competenze circa l’inquadramento diagnostico e l’assessment dei disturbi e delle disfunzioni sessuali, in accordo con i sistemi di classificazione e i dati della letteratura scientifica più recenti.
• Trasferire competenze circa l’elaborazione, la conduzione e la verifica di un piano d’intervento mirato a superare i vari disturbi sessuali.

Direzione Scientifica e Didattica
Prof. Davide Dèttore, professore associato di Psicologia Clinica, docente di Psicologia e Psicopatologia del Comportamento Sessuale, Università degli Studi di Firenze. Presidente Istituto MIller. 
Prof. Aldo Galeazzi, Facoltà di Psicologia. Università degli Studi di Padova. Direttore scientifico Istituto Miller.

Segreteria organizzativa
Istituto Miller, Corso Torino, 19/2 – 16129 Genova.
Per informazioni relative al Master rivolgersi alla dott.ssa Susanna Pizzo, tel.: 339.3919001 – e-mail:pizzo@istitutomiller.it

Docenti
dott. Paolo Antonelli. Psicologo, Istituto Miller, Genova/Firenze
dott. Davide Coradeschi. Psicologo, psicoterapeuta. Istituto Miller, Genova/Firenze
prof. Davide Dèttore. Presidente dell’Istituto Miller. Università degli Studi di Firenze
dott.ssa Stefania Gattone. Psicologa, psicoterapeuta, Ospedale Galliera di Genova
dott. Emiliano Lambiase. Psicologo psicoterapeuta, Cedis, Roma
dott.ssa Antonella Montano. Psicologa psicoterapeuta, Direttore dell’Istituto Beck, Roma
prof. Alessandro Natali. Responsabile Servizio Andrologia Urologica, Clinica Urologica 1, Università degli Studi di Firenze
dott.ssa Jiska Ristori. Psicologa psicoterapeuta, Istituto Miller, Genova/Firenze, e Associazione Ireos, Firenze

Durata e sede del corso
Le lezioni si terranno a Firenze. Sono previsti 10 weekend intensivi (sabato e domenica) per complessive 20 giornate di lezione (il sabato dalle ore 09.30 alle ore 18.30, la domenica dalle ore 9.00 alle ore 18.00), per un totale di 150 ore di lezione, esercitazioni comprese.

Quota di partecipazione
€ 2.800,00 (Esente IVA). La quota di iscrizione di € 400,00 deve essere versata anticipatamente al momento dell’iscrizione stessa. L’importo restante può essere pagato in un’unica soluzione, all’inizio del Master, o in tre rate da € 800,00, ciascuna da versare entro la fine dei mesi di gennaio, maggio e settembre 2014. Per i soci AIAMC è prevista una riduzione del 10% sull’importo totale. In caso di rinuncia durante lo svolgimento del Master, sarà comunque dovuta l’intera quota di frequenza.

Destinatari
Il Master è aperto a psicologi psicoterapeuti e psichiatri iscritti ai relativi ordini, in casi particolari, a seguito di un colloquio individuale, potrà essere valutato l’inserimento di psicologi o medici non ancora specializzati in psicoterapia. Al termine del Master verrà rilasciato un regolare attestato di partecipazione.

Accreditamento ECM
Il Master è in corso di accreditamento. Sono previsti 50 crediti ECM per le categorie di psicologi e medici.

Attestato
Al termine del Master verrà rilasciato un regolare attestato di partecipazione.

Modalità di iscrizione
Il Master è a numero chiuso. Per iscriversi è necessario inviare alla segreteria organizzativa apposito modulo [clicca qui per scaricare il modulo d’iscrizione al master], con allegata copia del versamento della quota d’iscrizione, secondo le modalità indicate.

Contenuti
I Weekend:
Sabato 7 dicembre 2013
I significati della sessualità umana
Antropologia della clinica sessuologica
Cenni di storia della sessuologia e della terapia sessuale
Domenica 8 dicembre 2013
Le tappe dello sviluppo sessuale: aspetti tipici e atipici

II Weekend:
Sabato 11 gennaio 2014
Anatomia, fisiologia, aspetti neuroendocrini della risposta sessuale maschile
Terapie mediche e chirurgiche dei disturbi erettivi ed eiaculatori
Il fattore maschile nell’infertilità di coppia
Domenica 12 gennaio 2014
Anatomia, neurofisiologia e neuroendocrinologia dell’apparato sessuale e delle risposte sessuali femminili
Patologie organiche che interferiscono con la sessualità femminile
Aspetti psicologici della coppia infertile
Il sostegno alle coppie infertili nel percorso di riproduzione assistita

III Weekend:
Sabato 8 febbraio 2014
Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi d’identità di genere I
Domenica 9 febbraio 2014
Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi d’identità di genere II

IV Weekend:
Sabato 8 marzo 2014
Classificazione delle disfunzioni sessuali
Modalità di presa in carico (singolo o coppia)
Assessment cognitivo-comportamentale:
– assessment generalizzato e focalizzato
– analisi funzionale e lettura multimodale
Pianificazione dell’intervento
Introduzione generale alle tecniche d’intervento cognitivo-comportamentali
Domenica 9 marzo 2014
Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi del desiderio:
– Disturbo da desiderio sessuale ipoattivo
– Disturbo da avversione sessuale (fobie sessuali)

V Weekend:
Sabato 5 aprile 2014
L’orientamento sessuale: sviluppo e caratteristiche
Domenica 6 aprile 2014
Gli stati di ipersessualità: inquadramento diagnostico; teorie eziopatogenetiche, principi di trattamento

VI Weekend:
Sabato 17 maggio 2014
Assessment, eziologia e trattamento del disturbo dell’eccitamento sessuale femminile
Assessment, eziologia e trattamento del disturbo dell’eccitamento sessuale maschile
Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi da dolore sessuale:
– dispareunia
– vaginismo
Domenica 18 maggio 2014
L’educazione sessuale a casa e a scuola; l’approccio con persone con disabilità mentale

VII Weekend:
Sabato 14 giugno 2014
Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi dell’orgasmo maschile:
– eiaculazione ritardata, inibita e anedonica
– eiaculazione precoce
Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi dell’orgasmo femminile
Domenica 15 giugno 2014
Omosessualità e omofobia
Approccio e trattamento delle disfunzioni sessuali nell’ambito della coppia omosessuale

VIII Weekend:
Sabato 13 settembre 2014
Assessment, eziologia e trattamento delle parafilie
Domenica 14 settembre 2014
Strumenti attuariali e clinici di valutazione del rischio di recidiva negli abusatori sessuali
Trattamento in carcere degli abusatori sessuali

IX Weekend:
Sabato 11 ottobre 2014
Cybersesso e dipendenza sessuale da Internet
Domenica 12 ottobre 2014
Stile di attaccamento e la sessualità: come la sessualità può svilupparsi, essere vissuta e praticata a partire dalle dinamiche di attaccamento (modelli operativi interni, funzionamento metacognitivo, dimensioni di ansia o evitamento)

X Weekend:
Sabato 15 novembre 2014
Bullismo omofobico: interventi educativi e preventivi a scuola
Domenica 16 novembre 2014
Discussione di casi clinici e esercitazioni

Con il Patrocinio dell’Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e Terapia Comportamentale e Cognitiva (AIAMC)